PROGETTO BOSCO

La nuova area tematica di Progetto Fuoco

dedicata al bosco e alla meccanizzazione forestale

 

Nell’area esterna antistante i padiglioni espositivi

la prima edizione di Progetto Bosco

 

Il bosco è fondamentale per il settore del riscaldamento a biomasse legnose

Il bosco è il pilastro portante di tutta la filiera legno-energia poiché senza di questo la seconda parte della filiera, quella legata al riscaldamento e alla produzione energetica dalle biomasse legnose, non potrebbe esistere. Il sistema bosco non deve essere considerato solo per il materiale che produce ma anche per tutti i benefici socio-economici che gli sono direttamente collegati.

Ad esempio, solo la parte di produzione e trasformazione riguardanti la filiera del legno sono in grado di pesare un 1% sul prodotto interno lordo nazionale che si traduce in quasi 80 mila imprese coinvolte capaci di creare quasi 500 mila unità lavorative. Inoltre, è molto importante considerare anche gli aspetti ambientali, ovvero il contributo del legno alla mitigazione dei cambiamenti climatici in corso. L’energia rinnovabile dal legno è la più utilizzata in Italia, con 7,5 Mtep (milioni di tonnellate equivalenti di petrolio) consumati, che corrispondono al 70% dell’energia termica rinnovabile consumata in Italia.

Progetto Bosco

Perché a Progetto Fuoco?

Progetto Fuoco, con i suoi 800 espositori e oltre 70.000 visitatori attesi, è l’evento internazionale più importante del settore e si presta come palcoscenico ottimale per evidenziare il ruolo chiave della foresta per l’intero settore e accrescere la consapevolezza degli operatori e dei consumatori. AIEL, partner tecnico della fiera, curerà i contenuti tecnici di “Progetto Bosco”. Obiettivo dell’iniziativa è attirare alla fiera anche il comparto boschivo e forestale, solitamente non completamente coinvolto che, invece, occorre valorizzare per dare importanza, qualità e sicurezza a tutta la filiera. 

Un allestimento scenografico per evidenziare il forte legame tra le foreste italiane e l’energia dal legno

Il leitmotiv di Progetto Bosco è “l’energia della foresta”. Nell’area esterna, all’interno di un “bosco” di specie autoctone, sarà creato un percorso tematico che aiuterà i visitatori a scoprire il bosco italiano. Il percorso è così articolato:

  • un’esperienza visiva e il racconto dell’importanza e del valore del bosco
  • un’esposizione dedicata alla meccanizzazione forestale con prove e dimostrazioni
  • un programma di workshop e seminari tecnici formativi ed informativi

Valorizzare la produzione di energie da biomasse legnose e scoprire i benefici della filiera corta

PROGETTO BOSCO vuole porre attenzione verso l’innovazione e la tecnologia al servizio dei produttori di biomasse legnose con un’esposizione di oltre 5.000 mq espositivi dedicati alla meccanizzazione forestale. Attrezzature e impianti per la trasformazione, il confezionamento e lo stoccaggio del legno in combustibile “verde” (legna da ardere, cippato e pellet): 5.000 mq in cui sarà possibile vedere, anche in funzione, decine di macchine tra cippatori professionali e industriali, centri per la produzione di legna da ardere, macchine taglia-spaccalegna, segherie mobili, teleferiche forestali e macchine dedicate all’esbosco del legname.

Un sentiero boschivo “privilegiato” che i visitatori percorreranno prima di arrivare ai padiglioni, lungo il quale i principali costruttori italiani con i più famosi brand mondiali proporranno le più avanzate tecnologie e i macchinari più innovativi disponibili oggi sul mercato.

Un welcome-point costituirà il quartiere generale di Progetto Bosco: al suo interno si terranno “pillole tecniche” di breve durata dedicate agli operatori del settore forestale e ai visitatori in genere, coordinate con l’area delle macchine forestali funzionanti per delle dimostrazioni di tipo qualitativo.

Lungo il percorso i contenuti, esposti con in modo iconografico sono suddivisi in aree tematiche, e raccontano i numeri del bosco e i suoi collegamenti con i segmenti della filiera legno-energia e i benefici socio-economici e ambientali legati alla gestione sostenibile delle foreste.

Progetto Bosco

Il percorso, con i rispettivi contenuti, verrà organizzato lungo alcuni principi cardine:

  • BOSCO ITALIANO: Descrizione dello stato delle foreste italiane secondo composizione e crescita.
  • GLI OPERATORI DEL BOSCO: Il bosco gestito ha risvolti sociali importanti per le comunità rurali e la professione, diversamente da quanto comunemente immaginato, è altamente professionalizzante.
  • CAMBIAMENTI CLIMATICI: Il bosco è uno degli strumenti utili per combattere il cambiamento climatico. Il bosco è anche uno dei soggetti che risente del cambiamento climatico in maniera più diretta (es. Vaia)
  • PRODOTTI LEGNOSI: Ci sono margini dove si può lavorare per aumentare il volume di prodotti legnosi prelevati dal bosco a condizione che ciò venga fatto in maniera corretta
  • BIOCOMBUSTIBILI LEGNOSI: Entità e importanza di questo settore
  • ENERGIA DAL LEGNO: Il settore apporta benefici non solo economici ma anche ecologici e sociali. Si vuole inoltre dare un’idea sui volumi del settore.

Progetto Bosco